© 2017-19 BassaFinanza - info@bassafinanza.com  | Privacy and Policy

PER NON PERDERE...

5.7.2018

 

 

Quando siete felici fateci caso…

Quando le cose vanno bene e tutto fila liscio, fermatevi un attimo, per favore,

e dite a voce alta: «Cosa c’è di più bello di questo?»

Kurt Vonnegut

 

 

 

 

 

Quando siete felici fateci caso, dice il titolo di un libro. Quando non ci sono tempeste o drammi nella vita dobbiamo farci caso. Perché tutto può sempre cambiare in un attimo, e invece continuiamo ostinatamente a dimenticarlo; a dimenticare la fortuna immensa che si ha quando le cose sono “normali”. Quando si è liberi di provare soddisfazione per le cose, magari quelle piccole. E’ una libertà che non è scontata o dovuta. E va rispettata.

Cercando di essere leggeri, di camminare leggeri in questo viaggio. Sbarazzandoti delle cose che ti piovonono e ti si appicicano addosso in continuazione: gli affanni, i pensieri, gli obblighi, gli obiettivi, i litigi, le lamentele, gli investimenti che scendono o non guadagnano abbastanza, eccetera eccetera.

Less is more: bisogna togliere, non aggiungere. Ma distratti da tutto ciò, quante cose perdiamo. Invece di afferrare l’essenziale per riempire il cuore, lo lasciamo scorrere via. E non tornerà mai più, come lo sguardo del tuo cucciolo. Trascuriamo l’unica cosa che conta alla fine, cioè la qualità della vita, delle relazioni umane, dell’amore che dai e ricevi. Che sono alla fine tutto ciò che resta e ci accompagnerà per sempre, quando tutto il resto sarà un ricordo inutile e sbiadito come un poster in vetrina invecchiato dal sole.

Fateci caso, perché è uno  spreco. Se ti fermi un attimo è una cosa inconcepibile. Come per un non vedente che non si capacita di come diamo per scontata la possibilità di vedere i colori, il paesaggio e i volti di chi ami. Di come non apprezziamo questo regalo.

Ma distratti dalle cose che ti saltano addosso in continuazione non vediamo, non apprezziamo, non ci accorgiamo. Non facciamo attenzione. E anche se uno non se ne accorge, ferisce una sacco di gente intorno a lui, crea delle sofferenze, provoca danni.

Oggi è un buon momento per pensarci, per fermarsi, per cambiare qualcosa, alleggerire, gestire il tempo ascoltando i tuoi ritmi. E’ un buon momento per cominciare a regalare qualcosa.

Bisogna levare, non aggiungere. Regalare, non prendere e pretendere.

Ecco a voi i Portafogli Colorati. Sono stati aggiornati (assieme alle Posizioni chiuse) e, visti i tempi, non mi paiono affatto male.

L’importante è non perdere. Cioè, non perdere le cose importanti.

Per tutto il resto ci sono i trailing stop.

A presto.

 

 

 

Giuseppe Cloza

 

 

 

 

 

© 2010-2018 Bassa Finanza Le informazioni pubblicate non devono essere considerate una “sollecitazione al pubblico risparmio” né una promozione di alcuna forma di investimento ne' “raccomandazioni personalizzate” ai sensi del Testo Unico della Finanza, trattandosi unicamente di informazioni standardizzate rivolte ad un pubblico indistinto (cfr. art 69, comma 1, punto c, Regolamento Emittenti Consob e Considerando n.79 della direttiva Mifid 2006/73/CE) al fine di offrire un mero supporto informativo e decisionale agli utenti mediante l'elaborazione di un flusso informativo di dati, notizie, ricerche e analisi. Proprio perché le raccomandazioni fornite non possono intendersi personalizzate rispetto alle caratteristiche del singolo utente, potrebbero non essere adeguate rispetto alle conoscenze ed esperienze, alla situazione finanziaria e agli obiettivi di investimento del singolo utente, che infatti non sono stati presi in considerazione e valutati.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post recenti

October 4, 2019

August 6, 2019

July 1, 2019

April 8, 2019

February 4, 2019

November 2, 2018

September 26, 2018

Please reload

Archivio
Please reload

Cerca per tag

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square